fatti a mano con amore

Qui Troverai creazioni che nascono dalla fantasia e dall’amore per i bambini. Incontrerai buffi personaggi imperfetti che si chiamano Mostracci, che vogliono essere amati nonostante gli occhi storti, la pancia larga e le gambe troppo corte o troppo lunghe. Portano in sé, volontariamente, delle imperfezioni che li rendono unici, come unici sono tutti gli esseri viventi, ognuno con pregi e difetti, ma tutti con gli stessi diritti. Questo almeno a casa nostra e nel mondo che vorrei.

Inoltre troverai zaini colorati e simpatici per la scuola e il tempo libero, astucci e fiocchi nascita; quiet book da sfogliare e da giocare per imparare divertendosi e giochi come gli Alfapuzzle, pieni di soggetti che inseguono lettere per insegnare ai bambini a riconoscerle; morbidi cuscini con una loro faccia e una personalità, che siano da viaggio o da divano e piste da passeggio dove i bambini fanno correre le loro macchinine; magliette da indossare per sentirsi ironiche principesse e racconta favole al contrario.

Ma soprattutto troverai la libertà di scrivermi per chiedermi informazioni e propormi di creare per te qualcosa di unico che non hai trovato disponibile, sapendo che sarò felice di risponderti.

Allora, se vuoi iniziare a conoscere questi buffi personaggi e sapere quali creazioni sono al momento disponibili, entra in mostracci shop e inizia il tour. Buon viaggio!

scopri come nasce un mostraccio

C'era una volta
Leggi la storia

Storie

11 giugno 2018

Dislessia portami via

dislessia

Ho voluto aspettare fino alla fine della scuola per parlare dell’argomento dislessia perché, pur essendomi molto ma molto documentata, sono un po’ confusa, quindi nella mia testa avevo bisogno di chiudere un ciclo per affrontarlo al meglio. Sto seriamente cercando la strada giusta da...

04 giugno 2018

Ho capito che stavo sbagliando

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Hai notato che nello shop ci sono gli sconti?  No? Allora corri a vedere, perché potresti avere l’occasione di trovare ciò che fa per te scontato del 20%, solo fino al 18 di giugno. Perché...