15 novembre 2016

Game Book in anteprima

Hai mai sentito parlare dei Game Book? Forse sì, ma non hai mai visto quelli di casa mostracci, colorati e divertenti, cugini dei più famosi Quiet Book. E come loro sono di stoffa e sono fatti a mano, con cura dei particolari e pensati perché i bambini, ma anche gli adulti, possano giocarci divertendosi e stimolando  la fantasia.

Game Book in anteprima

Ma andiamo per gradi.

Come sono nati?

L’idea è nata cercando qualcosa che potesse ricordare i Queit Book ma che mi permettesse di realizzarne un numero maggiore in vista de Il Mondo Creativo, a cui parteciperò il 25-26-27 di novembre (fra pochissimo!). Perché rischiavo di andare in fiera senza il mio cavallo di battaglia! Beh, qualcuno ci sarà, ma ho fatto le ore piccole per realizzarli, facendo qualche pagina fra una commissione e l’altra (e li sto tenendo segreti altrimenti a Bologna non ci arrivano!). Così ho pensato di fare questi simpaticissimi librini-gioco che hanno all’interno il famoso filetto che ai bambini  piace tanto (anche ai loro genitori!).

Game Book in anteprima

Quanto sono grandi?

Inizialmente li avevo pensati un po’ più piccoli dei Quiet Book, perché non avendo tutte quelle pagine, mi sembrava una proporzione migliore, poi però ho avuto un dubbio, perché realizzandoli mi sono resa conto che inserendo 5 pedine per tipo ci stavano un po’ strette. O meglio, mi sono lasciata prendere la mano pensando prima a soggetti piccoli, poi ho voluto provare con soggetti leggermente più elaborati e più grandi, quindi sono tornata alle dimensioni dei Quiet Book, che sono 20×23 cm circa, perfette per essere maneggiati dai bambini di tutte le età e per essere portati in giro agevolmente.

Game Book in anteprima

Come sono strutturati?

Sulla copertina ho pensato di mettere un soggetto che richiama il tema che si trova all’interno, come ad esempio qui sopra l’ape o il cagnolino. Le pedine, per stare ferme e in ordine, sono inserite in un elemento adatto al contesto, esempio l’ape nelle cellette dell’alveare e i fiori nel cespuglio. Il tutto è chiuso da un elastico colorato che si ferma ad un bottone, semplice ed efficace anche per le mani dei più piccoli. Le pedine, come ho detto, sono cinque per ciascun giocatore.

Game Book in anteprima

Quali soggetti ci sono?

Infiniti, direi, quanti le mie mani riescono a cucirne. nella mia mente ce ne sono davvero tanti! Al momento sono una ventina, tutti diversi e quelli che ti mostro qui sono solo alcuni esempi, poi ci sono  le paperelle e le galline, il quadrifoglio e le coccinelle, i gufi e i ricci… insomma c’è l’imbarazzo della scelta!

Dove posso trovarli?

Ecco, sarò crudele! Non saranno nello shop fino alla fine de Il Mondo Creativo, ammesso che ne rimanga qualcuno! Lo so non è giusto, ti faccio vedere una cosa e poi ti dico che non puoi averla. Ma come dovrei fare? Posso invitarti a passare a trovarmi a Bologna nei giorni 25-26-27 Novembre Stand B7/C8 Padiglione 26. E se qualcosa tornerà a casa, potrai saperlo seguendomi sulla pagina facebook

Game Book in anteprima

Allora, se anche tu avevi pensato di regalare un Quiet Book a Natale ma non sei riuscita a metterti in lista, magari riuscirai ad accaparrarti un Game Book che è comunque una valida alternativa che ti fa anche risparmiare.

Cosa ne pensi?

Essendo un prodotto nuovo tutto da testare, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi. Impressioni e giudizi, che siano positivi o meno, mi aiuteranno a capire come si vedono da fuori e a migliorare giorno dopo giorno. Grazie!

 

 

 

scopri come nasce un mostraccio

C'era una volta
Leggi la storia