20 marzo 2018

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

Quando presento una nuova collezione sono piuttosto impacciata, lo ammetto, non so proprio da dove cominciare. La verità è che in fondo in fondo sono timida e non riesco ad autoproclamarmi, vorrei lasciar parlare le immagini ma non posso, perché devo spiegarvi cosa mi ha portata a creare le maghine inventafavole per bambine scrittrici.

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

In realtà ci pensavo da molto tempo, ma erano idee sparse che non si delineavano del tutto. Pensavo alla ragazzina e alla sua forma, poi pensavo a darle un amico, ma mi mancava tutto il resto, quei piccoli particolari che rendono il tutto un po’ speciale. Ho chiuso gli occhi e mi sono lasciata andare, fino a sentirmi di nuovo bambina, quella che un po’ conoscete dalle mie descrizioni (tipo questa), che andava in giro per la campagna con una bici da cross scalcagnata in cerca di tesori, ma che giocava anche con le bambole e le trattava come se avessero una vita propria. Sono tornata indietro nel tempo ed ho sentito il profumo della mia camera, quello delle saponette profumate che tenevo nei cassetti degli indumenti (e che una volta ho assaggiato con un morso gigante… non ho resistito!), e quello della carta dei tanti libri che leggevo. Mi sono lasciata trascinare nei suoi giochi ed ho costruito tanti lettini insieme a lei. Sì costruire lettini, un po’ come quelli dei sette nani, era una mia mania. Ogni bambola doveva averne uno, così li creavo con vecchi indumenti, ritagli di stoffe e scatole da scarpe, poi li sistemavo tutti in fila nel divanetto rosso che avevo ai piedi del letto. E quelle davvero piccole si infilavano nei lettini delle altre, così da non perdersi e restare sempre in compagnia.

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

E’ dalla me bambina che è nata la collezione delle MAGHINE, a cui ho dato un amico, un letto e un riparo, ma anche un quaderno su cui scrivere storie fantastiche. Ecco perché ci tenevo tanto a realizzarla e presentarla al meglio, perché è come aver esaudito un desiderio di me bambina e l’ho fatto tutto con le mie mani. Inizialmente avevo pensato di farmi fare le scatole e anche le illustrazioni sui quaderni, poi mi sono detta no, devo fare tutto da sola, perché è una cosa completamente mia, fatta con il cuore.

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

Quindi adesso vi spiego nel dettaglio, in modo più razionale, di cosa si tratta realmente.

LE MAGHINE INVENTAFAVOLE PER BAMBINE SCRITTRICI

La ragazzina è alta 18 cm, più i capelli, che possono essere di lana, di peluche, di feltro. Occhi, naso e bocca sono ricamati a mano, come anche quelli dell’amico animaletto.

Il cofanetto misura cm 22 x 32 con forma a libro, completamente rivestito con carta giapponese in un tripudio di fantasie e colori.

Il lettino è realizzato con interno  in pile o peluche con materasso imbottito e coperta in cotone fantasia con risvolto in contrasto.

Il quaderno è in cartoncino grezzo, misura cm 14 x 21 con interno a righe. Le illustrazioni sulla copertina sono fatte a mano a penna e colorate a matita.

Ogni MAGHINA è unica e irripetibile e viene accompagnata da un certificato di autenticità.

Al momento ne trovate disponibili solo tre, nello shop, ma altre sono in lavorazione e arriveranno presto. Si tratta di un lavoro piuttosto lungo, ricco di particolari e di tecniche diverse, dal cucito alla colla al disegno, che per me sono nuove ed ho avuto bisogno di fare tante prove prima di decidere che avrei potuto provarci. Poi ci sono i tempi di asciugatura della carta e nel realizzare il disegno non sono così veloce, ho paura di sbagliare e ci vado piano. 

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

Sono felice di aver trovato il coraggio di mettermi in gioco anche in tecniche nuove. Credo che dobbiamo sempre un po’ osare, gettarsi in nuove avventure come sapevamo fare da bambini, per provare ancora il brivido della scoperta.

Maghine inventafavole per bambine scrittrici

Allora cosa ne pensate delle maghine e dei loro amici? Vi piacerebbe che realizzassi anche la versione maschile?

 

 

scopri come nasce un mostraccio

C'era una volta
Leggi la storia