C’era una volta!

La voglia di felicità

Il mio lavoro nasce dalla voglia di vedere tutti felici, per questo ogni mia creazione, dalla più piccola alla più grande, è allegra o buffa. Dove non c’è un sorriso c’è uno sguardo un po’ stralunato che certamente ti metterà allegria. L’idea è quella di seminare mostracci in giro per il mondo e far sì che chiunque vedendoli, si senta più leggero e abbia voglia di dare un calcio ai brutti pensieri.

Il Mondo che vorrei

Sogno un mondo di pace, in cui ognuno sia amato per ciò che è, comprese le diversità. Ecco perché qui troverai bambole e pupazzi dalle sembianze strampalate, con braccia troppo lunghe o troppo corte e capelli dai colori improbabili, o animali che esistono solo nella fantasia. Tutti diversi ma tutti con un grande sorriso. Perché, nel mondo che vorrei, tutte le creature hanno il diritto di essere amate.

Il gioco, cibo per la mente

La prima volta che ho realizzato un quiet book  è stato per una mamma che ne aveva sentito parlare e mi ha chiesto di farlo per il suo bambino. E’ stato amore a prima vista e da allora ne ho creati centinaia, tutti diversi, tutti pieni di cose nuove da scoprire, gesti da imparare e attività allegre e versatili. Da lì la voglia di creare giochi con lo scopo di aiutare i bambini ad imparare divertendosi.