Bomboniere personalizzate in feltro e polyshrink

Finalmente sono riuscita a spedire un bel pacco di bomboniere che mi sono state commissionate da due diverse famiglie praticamente in contemporanea, visto che questo è periodo di comunioni un po’ ovunque. Un lavoro da certosini ma di grande soddisfazione.

_DSC6517

Ho realizzato dei portachiavi, come concordato con i bambini che le distribuiranno ai loro invitati. Dei simpatici bambini in salopette per Tommy e delle bambine con un fiore in mano per Asia.

_DSC6612

Sono completamente realizzate a mano, dal taglio di ogni singolo pezzo alla cucitura a punto festone, e per personalizzare il tutto e fare in modo che tutti gli invitati abbiano il ricordo di quel giorno, ho realizzato dei ciondoli con il nome dei bambini. Come?

_DSC6734

Conosci il polyshrink? Si tratta di una plastica che si restringe con il calore e diventa dura e resistente. La trovi in fogli formato A4 in vari colori, ci puoi disegnare sopra con il pennarello indelebile, poi la tagli con le forbici e la scaldi con il soffiatore di aria calda oppure in forno a 170°.

_DSC6737

All’inizio potresti impressionarti, come ho fatto io, perché quando vedi che il tuo lavoro si accartoccia pensi “ommioddio ho fatto un disastro!” Invece piano piano si stende, mantiene la forma originale, ma in dimensioni ridotte di circa la metà. Io la trovo geniale e penso che prima o poi mi impegnerò ad utilizzarla in qualcosa di più elaborato, anzi mi è venuto in mente adesso che potrei utilizzarla per…. no no, non voglio svelare niente, una cosa alla volta. Comunque, se non conosci questo materiale e vuoi dare un’occhiata a come si può utilizzare, guarda il video QUI e resterai di stucco! Su youtube ce ne sono moltissimi, io ne ho scelto semplicemente uno in cui si vede bene la parte dell’accartocciatura!

_DSC6738Adesso non mi resta che aspettare che il pacco sia giunto a destinazione per sapere cosa ne pensano i diretti interessati. E tu cosa ne pensi? Ti piacciono queste bomboniere?

_DSC6503