Perché ti serve un manifesto e come scriverlo

Voglio iniziare la settimana piena di buoni propositi, mettendomi a fare alcune di quelle cose che rimando sempre per mancanza di tempo, perché ce ne sono di più urgenti e perché (soprattutto) ce ne sono alcune che mi piacciono di più, una a caso far nascere mostracci! Ma non sempre si può rimandare, così eccomi a scrivere il mio manifesto.

scrivere manifestoDa un po’ di tempo leggo consigli su come scriverlo e sul perché una blogger creativa dovrebbe averne uno. Allora eccomi a provarci e a spiegarti i miei motivi, su come ho fatto le mie scelte e su come l’ho costruito.

Innanzitutto io vedo il manifesto come un insieme di valori che mi accompagnano nel vivere quotidiano, in questo caso riferiti all’attività di cui sto parlando, ma che comunque mi caratterizzano in tutto ciò che faccio. Dovrebbe servire a chi legge, a capire come sono fatta, come nascono le mie creazioni e quale messaggio vogliono dare. Certo in sintesi, ma se il manifesto è una buona introduzione, tu che leggi sarai spinto ad approfondire visitando le pagine del blog che parlano di me e dei mostracci.

Per questo devi avere ben chiaro cosa vuoi dire, riducendo tutto a frasi brevi che vanno al punto. Inoltre, come ben sappiamo, è importante la presentazione, quindi i colori e la grafica con font che ti piacciono e che siano leggibili. Esistono manifesti che sono semplici elenchi puntati, addirittura numerati, oppure come il mio, frasi sparse ma messe lì non a caso. La scelta è tua, è solo una questione di gusto.

Io mi sono divertita a crearlo con Photoshop, ma puoi farlo anche su servizi on line come Picmonkey, molto facile da utilizzare e che ha una buona gamma di font gratuiti a disposizione. Io consiglio di non eccedere con i colori e preferibilmente scegliere quelli che richiamano il tuo brand e il tuo blog, per avere tutto in linea.

Adesso lascio a te il giudizio, sperando che comunque, a parte la grafica, ciò che trovi positivo siano i contenuti. 

manifesto blog

E tu hai creato il tuo manifesto?

Ore 21.00 del lunedì 8 giugno 2015… riflessione su questo post scritto poche ore fa: lo so, non si fa di modificare un post così, ma io vado contro le regole e lo faccio, perché una cara amica mi ha detto (lo vedete nei commenti) che avrei potuto lavorare meglio sulla parte grafica, mettendoci il mio stile. E aveva ragione. Così l’ho fatto, senza pensarci troppo, lasciandomi andare. Ed è nato un nuovo manifesto.

manifesto con mostraccio_modificato-1Allora, quale preferisci?