Ritratti di stoffa

Nella nostra casa non ci sono appesi alle pareti quadri che non abbiano una storia o un valore affettivo. Non riuscirei mai ad acquistare una stampa o un dipinto se pur bellissimi, soltanto perché in tinta con l’arredamento o di dimensioni perfette per quella parete spoglia che non so come riempire. Per me, anzi per noi, la casa deve parlare la lingua di chi la abita, rispecchiare il carattere e lo stile delle persone che ci vivono. Fotografie, disegni, oggetti… magari un giorno te li farò vedere. Ma oggi voglio parlare di un diverso tipo di quadri, creati da me, con amore e cura dei particolari, che parlano di volti, di sorrisi, di sguardi e di fantasia.

ritratti di stoffa

Già, siccome non mi basta lavorare 12 ore al giorno, mi sono messa anche a fare ritratti! L’idea è nata realizzando tante richieste di quiet book con la copertina personalizzata su cui spesso mi trovo a creare volti di bambini di cui mi inviano fotografie o descrizioni. Ovviamente non sono veri e propri ritratti e neppure caricature, diciamo che io li chiamo somiglianza emozionale. Che parolone! Beh, io no ho trovato di meglio per descrivere ciò che rappresentano e ti spiego il motivo.

ritratti di stoffa 2

Spesso, quando le mamme mi descrivono i  loro bambini nei tratti fisici, ci aggiungono il carattere e le abitudini, cose che mi aiutano a capire i gusti di chi riceverà la mia creazione, ma soprattutto fanno sì che io immagini quel bambino o bambina in un certo modo, per poterlo trasformare in qualcosa di tangibile. Il tutto passa attraverso una mia emozione. Poi mi scrivono, dopo aver ricevuto il pacco, dicendomi che sono davvero somiglianti e certo non intendono che hanno la stessa bocca o gli stessi occhi (mai visto un bambino con gli occhi a bottone!) ma che in qualche modo ho colto nel segno. 

ritratti di stoffa 4

E questo accade sulle copertine dei quiet book ma anche negli zainetti per l’asilo e tutte quelle creazioni in cui mi viene richiesta questa particolare personalizzazione. Ecco perché mi sono detta che sarebbe carino se ogni bambino potesse avere il suo ritratto di stoffa e come ogni ritratto che si rispetti deve stare in cornice. Quindi da oggi, se vuoi un ritratto di stoffa puoi scrivermi senza impegno per avere informazioni. Ovviamente il prezzo varia a seconda della dimensione e non dimenticare la fantasia! Prendi ad esempio questa bambina: non va in giro con un abitino da fiore di bosco nella vita reale, però ha i capelli rossi, ama la natura ed è sempre sorridente e questo è il risultato della somiglianza emozionale. 

E tu cosa appendi alle pareti?